Se si ha la fortuna di abitare in una casa con una bella terrazza è necessario arredarla con gusto per rendere anche questo ambiente confortevole e di design. In questo modo si potrà approfittare della terrazza per ricevere gli amici, preparare cene ed aperitivi da consumare in compagnia senza sfigurare. Non serve spendere molto per ottenere un bel risultato, basta avere un po’ di buon gusto e prendere spunto da qualche idea su internet, come quelle che vi proponiamo noi di seguito.

In primis è necessario ottimizzare gli spazi che sono a disposizione, poiché esistono terrazze più grandi e terrazze più piccole. Per gli ambienti più stretti è necessario utilizzare complementi d’arredo che possono essere facilmente spostati e riposti altrove quando non vengono utilizzati. Inoltre, tali oggetti sono utili anche in caso di terrazza scoperta poiché con la pioggia potrebbero rovinarsi.

Riuso e riciclo per arredare l’ambiente esterno

In una terrazza è possibile inserire anche pezzi d’arredamento che non hanno più spazio in casa, perché troppo vecchi oppure poiché non si intonano più con il nuovo arredo interno. Basta dar loro nuova vita, magari dipingendo i vecchi tavolini oppure rattoppando i vecchi cuscini.

In una terrazza, l’effetto dato da più mobili e complementi d’arredo di diversi stili diversi è davvero originale. Miscelare vintage, country, un tocco di moderno e shabby chic se fatto sapientemente non è un’accozzaglia, ma un effetto “mix&match” da non sottovalutare.

Sempre restando in tema di riutilizzo di materiali, in terrazza è possibile creare dei tavolini o altri mobiletti utilizzando il pallet. Ad esempio la base di un divanetto sul quale posizionare poi dei cuscini o dei “pezzi” di un sofà che si tiene ormai relegato in cantina o in soffitta.

L’importanza dell’illuminazione

Una terrazza ben arredata è anche una terrazza ben illuminata. Come in ogni ambiente, anche la luce della terrazza è importante. Solitamente si utilizzano i led, con i quali è possibile creare anche effetti divertenti.

Bisogna stare attenti a non scegliere una fonte luminosa troppo forte, in quanto potrebbe sia infastidire chi sta sulla terrazza sia disturbare il vicinato. Proprio per questo si può optare per delle applique da esterno, appositamente studiate per illuminare le parti in ombra all’esterno di una casa. Esse possono essere posizionate in corrispondenza dell’uscita/entrata della terrazza oppure in corrispondenza dei tavolini e degli altri complementi d’arredo che necessitano di esser visti anche al buio.

Sempre rimanendo in tema di illuminazione led, si possono applicare dei faretti nel muro oppure incastonandoli nel pavimento o nelle scale, nel caso la terrazza ne fosse provvista. Un’altra idea luminosa molto particolare è costituita dal filo di lampadine, da posizionare sui mobili, sotto ad un ombrellone o semplicemente lungo il perimetro del muro.

Se l’area della terrazza è piuttosto ampia, è possibile anche giocare con l’illuminazione da esterno, utilizzando, ad esempio, i lampioni. Essi sono particolarmente ingombranti per cui vanno scelti solo se ci si può comunque muovere agevolmente nello spazio a disposizione. I lampioni coniugano l’esigenza di illuminazione ad un oggetto di design che arreda l’ambiente.